La medicina alternativa: l’osteopatia

L’osteopatia rientra nel vasto panorama della medicina alternativa, e si tratta di un approccio terapeutico fondato sulla manipolazione, dunque sull’effetto che è possibile garantire all’organismo tramite la sola applicazione del tatto.
L’osteopatia segue come principio di fondo quello di considerare il corpo come un’unità, di conseguenza il benessere dipende tanto dai fattori psichici che da quelli fisici.
Prima di poter scegliere un osteopata Verona è sempre bene considerare che l’osteopatia è una scienza molto interessante e in costante sviluppo e soprattutto molto dibattuta in ambito medico: l’applicazione delle tecniche osteopate sono in grado di garantire dei risultati molto interessanti se fatti in maniera scientifida da uno osteopata esperto a Verona.
La figura dell’osteopata coincide nella grande maggioranza dei casi con quella del fisioterapista; rivolgendosi ad uno studio fisioterapico di qualità è solitamente possibile intraprendere anche delle valide soluzioni osteopatiche oltre che quelle meramente fisioterpaiche.
La gamma di interventi che un osteopata è in grado di garantire è sorprendentemente ampia, e può riguardare sia gli interventi di carattere terapeutico che quelli finalizzati a mantenere una condizione di benessere globale dell’uomo.
Un fisioterapista può invece essere molto utile nelle fasi di recupero post-infortunio o dopo un evento traumatico, per fronteggiare problemi del sistema muscolo-scheletrico, anche nei casi di cefalea e per molte altre patologie, anche molto gravi.
Grazie ai tanti esperti di osteopatia Verona è possibile identifcare il professionista di riferimento nella città scaligera per chi desidera fronteggiare problemi di tipo posturale, un’esigenza, questa, che accomuna oggi moltissime persone.
Se ci si chiede come scegliere un buon osteopata a Verona, dunque, è indispensabile anzitutto valutarne l’esperienza ed il numero di clienti seguiti nell’arco della professione medica.
La laurea in fisioterapia è inoltre considerato un prerequisito fondamentale affinchè un professionista sappia rivelarsi impeccabile, allo stesso tempo inoltre non può che essere positivo il fatto che l’osteopata veronese sia in possesso di specifiche specializzazioni sui vari aspetti che compogono la scienza fisioterapica.

Il ruolo dell’informatica nella medicina

Il progressivo sviluppo che ha avuto l’informatica negli ultimi anni ha permesso la nascita e lo sviluppo di tecnologie molto avanzate e di sistemi sempre più veloci e affidabili per poter monitorare e controllare tutti gli elementi della salute umana. L’evoluzione tecnologica e la riduzione delle componenti tecniche hanno favorito la continua riduzione dei costi dei sistemi informatici. Per la sua stessa natura, la scienza medica è produttrice di informazioni e quindi l’informatica è la naturale evoluzione della medicina. A partire dagli anni ’70 si è infatti sviluppato un particolare interesse da parte del mondo sanitario con l’introduzione di numerosi programmidi elaborazione elettronica dei dati medici. I primi risultati però non sono stati soddisfacenti specialmente per l’errata impostazione del software e perché si è tentato d’introdurre procedure automatizzate in un contesto ancora non culturalmente preparato ad affrontare queste rivoluzionarie innovazioni. Oggi si sta verificando un impiego molto forte dell’informatica da parte dei vari aspetti della medicina soprattutto per quanto riguarda la gestione della grande mole di dati provenienti dai test di laboratorio e prodotti dagli esami clinici.

La prima applicazione della informatica medica è sempre stata quella relativa all’istruzione assistita da calcolatore (detta anche CAI, Computer-Assisted Instruction). Attualmente il computer viene utilizzato per simulare e creare situazioni che stimolano lo studente a porre in essere le sue capacità applicative delle nozioni acquisite in modo da permettergli di valutare le conseguenze delle decisioni prese. Sono stati realizzati modelli che riproducono tutta l’evoluzione di determinate patologie direttamente assistite dal PC. In genere viene presentato un caso clinico allo studente ed il suo esame: lo studente può quindi formulare un’ipotesi diagnostica e un indirizzo terapeutico che verranno giudicati esatti o erronei dallo stesso PC. Il docente può intervenire durante la prova controllando l’esattezza del ragionamento clinico ed arricchendo le nozioni dello studente con accenni teorici e postulati.

Da sempre, nella valutazione medica di un soggetto affetto da una qualunque patologia, ha fondamentale importanza la diagnosi derivante dall’analisi delle informazioni. La raccolta della storia clinica del malato e la sua interpretazione è quanto di più difficoltoso a essere trasferito in modo strutturato in un sistema informatico: mentre è molto semplice la memorizzazione di una qualsiasi storia clinica, è molto più complesso una ricerca di un dato. Un archivio strutturato permette di organizzare in maniera organizzata le informazioni mediche e fa in modo che un calcolatore possa rispondere ai quesiti in un tempo relativamente breve.

Tutti i rimedi per la cellulite

Molto comune e detestata, la cellulite è, con una definizione piuttosto semplicistica, l’antiestetica deformazione del tessuto sottocutaneo che accumula liquidi di scarto dell’organismo in modo anomalo.

Per descriverla si usa spesso il paragone con la buccia di arancia e quest’immagine rende perfettamente l’idea di come si presentano le zone affette da questa patologia. La cellulite, che continuiamo a definire con questo termine anche se non è scientificamente corretto, dipende da problemi alla microcircolazione.

Continua a leggere

Il processo civile telematico

Il “Processo Civile Telematico” andrà a sostituire la maggior parte delle operazioni di cancelleria, di deposito e notifica degli atti giudiziari, è attivo a partire dal dal 30 giugno 2014. Il PCT si è sviluppato in seguito all’esigenza di combinare le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione con l’organizzazione della giustizia, il PCT è stato sviluppato con il fine di rendere più efficiente lo svolgimento dei processi attraverso l’utilizzo degli strumenti telematici. Vi sono in commercio degli appositi software processo civile telematico adatti alla gestione di tali incombenze.

Continua a leggere

Rilassarsi in vacanza per curare lo stress e la depressione

traghetti sardegna

La depressione è un disturbo dell’umore molto diffuso. Ne soffrono circa 15 persone su 100. Si calcola che su 6 neonati, almeno uno soffrirà di depressione durante la sua vita. Il disturbo depressivo può colpire chiunque a qualunque età, ma è più frequente tra i 25 e i 44 anni di età ed è due volte più comune nelle donne adolescenti e adulte, mentre le bambine e i bambini sembrano soffrirne in egual misura. Uno dei migliori modi per combattere la depressione è quello di svagarsi, staccare la spina per qualche giorno ad esempio con una vacanza. Tra le principali destinazioni per le vacanze sicuramente l’isola sarda è tra le più gettonate: se si vuole andare in vacanza sull’isola si può prenotare online un traghetto per la Sardegna a prezzi scontati se la prenotazione viene fatta con un largo anticipo, in modo da poter organizzare per tempo la propria vacanza all’insegna del relax in Sardegna e per far calare lo stress e la depressione accumulata.

Continua a leggere

Le allergie ai gioielli: come risolverle

L’allergia al nichel è la causa più comune di dermatite allergica da contatto, una patologia che produce lesioni cutanee molto simili a quelle dell’eczema: dapprima si formano delle bolle sulla superficie della pelle, che appare arrossata, pruriginosa, gonfia e ricoperta di vescicole che possono rompersi formando croste; successivamente, se il contatto con il nichel persiste nel tempo, la pelle si ispessisce e si desquama, screpolandosi ed assumendo un colore più scuro. Questo tipo di malattia viene spesso a coloro che sono a contatto con gioielli ed anelli in oro e diamanti: per poter avere la quotazione dell’oro aggiornata ci si può rivolgere al sito oroediamanti.it
Vengono in tal senso colpite soltanto le parti del corpo esposte direttamente all’allergene ed è proprio per questo motivo che si parla di dermatite allergica da contatto (anche se a volte tali sintomi possono manifestarsi anche in altre regioni corporee).

Continua a leggere

L’alopecia androgenetica: curare la calvizie

alopecia androgenetica

L’alopecia androgenetica, conosciuta anche con la definizione di calvizie comune, rappresenta la più importante causa di miniaturizzazione dei capelli e di diradamento progressivo del cuoio capelluto.
Come è chiaro l’alopecia androgenetica è una condizione che colpisce soprattutto pazienti di sesso maschile, anche se, osservando l’incidenza generale, si può parlare anche di casi di soggetti di sesso femminile.
L’alopecia androgenetica è una condizione cronica che ha alla base delle cause genetiche. Nei soggetti di sesso maschile inizia a manifestarsi generalmente dopo i 20 anni, anche se in alcune situazioni particolarmente aggressive si può parlare anche di segni che fanno la loro comparsa attorno ai 15 anni.

Continua a leggere

Le emorroidi: come sconfiggerle

emorroidi

Tra i disturbi più comuni che colpiscono la popolazione soprattutto in Occidente bisogna menzionare le emorroidi da ascrivere al processo infiammatorio che colpisce le vene dei cuscinetti emorroidali. In condizioni normali questi cuscinetti di tessuto vascolare presenti nel canale anale prendono parte alla continenza fecale, ma possono diventare patologici se colpiti da infiammazione, in questo caso si parla di emorroidi. In base alla loro sede le emorroidi si distinguono in emorroidi interne ed emorroidi esterne: nel primo caso il plesso emorroidario si localizza all’interno del canale anale, quindi non sono visibili; nel secondo caso invece le emorroidi prolassato all’esterno del canale anale e quindi si rendono visibili ad occhio nudo.

Continua a leggere

Curare la dermatite seborroica

dermatite seborroica

Con il termine Dermatite Seborroica si fa riferimento ad una patologia che colpisce zone del corpo, come la faccia, il condotto uditivo, il torace e specialmente il cuoio capelluto. Vengono colpite principalmente le zone del corpo in cui sono presenti le ghiandole sebacee. Le cause dovute alla dermatite seborroica sono ancora poco chiare. Di recente è stato scoperto che due specie di funghi appartenenti al genere “Malassezia” soprattutto Malassezia globosa e Malassezia furfur, sono notevolmente presenti nelle zone in cui si sviluppa la dermatite seborroica, tuttavia, questa infiammazione della pelle non è una malattia contagiosa.

Continua a leggere

Informatica medica: Campi di attività

Il settore dell’ICT per la sanità comprende le seguenti aree e campi di attività:

  • Diagnosi e terapia;
  • Prevenzione e promozione del benessere sanitario;
  • Salute pubblica e epidemiologia;
  • Ricerca clinica.

L’Informatica Medica comprende l’informatica applicata anche a: (bio)medica, clinica(acuta, cronica, dentale, generale, mentale e palliativa), salute personale e delconsumatore, genetica, gestione della sanitàa livello locale, regionale e nazionale,trattamento delle immagini, laboratorio, apparecchiature mediche, salute mentale,puericultura, professioni paramediche, salute pubblica, epidemiologia, ricerca(biomedica, clinica e medica), medicina sociale, telemedicina nelle sue variespecializzazioni e terapia.
Vi sono numerosi altri termini, sia generici sia specializzati, affini all’Informatica Medica.

Tra essi i più usati sono:

  • eHealth (con varianti ortografiche)
  • mHealth – mobile Health
  • pHealth – personal Healthcare
  • BAN Body Area Network

L’Informatica Medica, campo di attività della omonima Commissione UNINFO, comprende tutte queste accezioni.