Jogging, elisir di lunga vita: come iniziare a correre senza stress

Correre fa bene. Lo dice il corpo, lo dice la mente. Da anni, gli esperti non fanno che elencare tutti i benefici del jogging, elevando questa attività ad una sorta di elisir di lunga vita. E non a torto, perché numerosi studi scientifici hanno dimostrato quanto sia efficace per prevenire malattie, mantenere il fisico in perfetto stato e aumentare le aspettative di vita.


Foto da fitness.pazienti.it

In particolare, correre aiuta:

  • il cuore, abbassando la pressione e curando diverse malattie cardiovascolari
  • il peso forma, perché previene l’obesità supportando regimi alimentari ipocalorici
  • la mente: è antistress e migliora la concentrazione
  • la resistenza del corpo e delle articolazioni, in particolare caviglie e ginocchia (a patto che si usino scarpe adeguate)
  • a rinforzare le ossa
  • a rendere più efficiente il metabolismo e allontanare disturbi gastro intestinali
  • a dormire meglio: l’attività fisica in generale eleva la qualità del sonno.

Molti preferiscono ritagliarsi un po’ di tempo – la mattina o dopo l’orario di ufficio -, allacciarsi le scarpe e scendere per una sgambata al parco più vicino, piuttosto che sconfiggere la pigrizia cronica pagando un abbonamento in palestra o in piscina. Non serve prenderla troppo sul serio e cercare di raggiungere livelli da maratoneta professionista: è sufficiente sgambettare un paio d’ore alla settimana ad un ritmo lento per iniziare a sentire i benefici. Basta poco, ma quel poco va fatto in modo corretto.

Come tutti gli sport, anche il jogging, sollecitando il fisico, può causare infortuni, se praticato in modo improprio. Se stai pensando di iniziare a correre, e vuoi farlo in modo sicuro e piacevole, è utile che prenda nota di alcuni accorgimenti. Eccoli:

  • inizia gradualmente, con un percorso limitato e una velocità moderata: non strafare, molto meglio tenere un ritmo regolare
  • investi in abbigliamento adatto e scarpe comode, per sentirti bene mentre corri e non incorrere in infortuni, fastidi o patologie (come tendiniti e piedi piatti) che una volta croniche potrebbero comportare il ricorso alla chirurgia del piede
  • fai della corsa un’abitudine; le prima volte sarà un ‘dovere’ ma col tempo diventerà un piacere ed un rilassante rifugio dallo stress
  • ogni tanto cambia percorso, per non annoiarti e rinnovare la motivazione
  • varia gli orari, se possibile, per capire quando hai più energia
  • ascolta musica, per scandire il ritmo dei passi e correre in rilassatezza
  • non cronometrarti: non stai gareggiando con nessuno, nemmeno con te stesso
  • fai stretching prima e dopo, per scaldare e rilassare i muscoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *