Scegliere i lingotti d’oro come forma di investimento

Sono sempre più coloro i quali optano per l’investimento in lingotti d’oro in tutta l’Italia, e non solo. Investire in oro è una delle pratiche più diffuse da decenni ormai e che permette di valorizzare uno dei materiali più preziosi esistenti. Prima di investire nell’oro è sempre bene informarsi sul prezzo e sulla quotazione dell’oro, visto che tende a variare molto, anche nell’arco di una sola giornata.

Dal 2000 è infatti consentito ai risparmiatori essere in possesso di lingotti d’oro, disponibili in dimensioni variabili. I lingotti d’oro possono essere scelti in base a svariate forme ma il valore per grammo è direttamente proporzionale al peso.

Per investire in oro è sicuramente consigliabile acquistare lingotti piccoli e dal peso non eccessivo in modo da non dover affrontare una spesa eccessiva.

E’ possibile ottenere un buon guadagno, alla lunga, mediante l’investimento in oro: questi lingotti possono essere acquistati presso i mercati dell’oro regolamentati e che devono essere opportunamente rifiniti da un raffinatore con autorizzazione.

Ma non basta questo per controllare l’affidabilità nella lavorazione di un lingotto d’oro: infatti va attentamente verificato il numero di serie, specifico per ogni pezzo in oro, senza dimenticare anche il 99.5% di purezza necessario oltre al peso che va certificato in maniera ufficiale.

I migliori elementi per investire in oro sono sicuramente i lingotti Good Delivery, ovvero quelli che rispettano le caratteristiche generali per la effettiva qualità del lingotto. Questo tipo di forme in oro può mantenere il suo stato finché viene conservato all’interno di un opportuno caveau. Inoltre, non va dimenticato che questi lingotti entrano nella rete del mercato internazionale dell’oro, una vera e propria garanzia di sicurezza per chi decide di investire in oro. Proprio questo mercato permette di registrare tutti gli spostamenti dei lingotti tra i diversi caveau autorizzati.

Motivo per cui, i lingotti d’oro che restano all’interno del mercato internazionale dell’oro sono vendibili ad un prezzo più alto anche perché non necessitano dei controllo di qualità cui vengono sottoposti prima di diventare Good Delivery.

Importante, ai fini della valutazione dei lingotti d’oro, la saggiatura di questi pezzi costituiti del prezioso materiale che ne permette una costanza nella valutazione all’interno del mercato. Chi infatti decide di investire in oro ma di sottrarre dal mercato internazione i propri lingotti perde la garanzia di purezza. Infatti, se un lingotto lascia la rete di caveau autorizzati per lo spostamento e la rivendita, rischia seriamente di andare incontro ad una importante svalutazione. In questo caso, investire in oro potrebbe essere una mossa poco conveniente per chi vuole far fruttare il materiale prezioso. Anche perché, chi decide di togliere dalla rete del mercato internazionale i propri lingotti d’oro, deve sottostare ad una nuova saggiatura a carico del risparmiatore.