Le migliori tisane per depurare l’organismo

tisane per la dieta

In una dieta sana ed equilibrata bisogna bere tanto. Questa è una delle prime regole che un qualsiasi dietologo o nutrizionista dà a ogni paziente. Oltre all’acqua è possibile bere le tisane, in particolare in certi tipi di diete, sono importanti le tisane depurative per ‘organismo.
Per dieta non si intende solo un regime ipocalorico, ma in generale le regole che ciascuno segue nella propria alimentazione.
Proprio per questo ciascuno può aggiungere alle proprie abitudini alimentari l’assunzione di tisane depurative, che possono essere utili in particolare in certi periodi dell’anno o per raggiungere alcuni obiettivi. Si illustrano alcuni consigli della Dottoressa Paola dietologa di Verona sui benefici e proprietà di alcune tisane per dupare l’organismo.

Durante il cambio di stagione, per esempio in primavera, le tisane depurative sono molto utili per ritrovare la forma in vista dell’estate, ma anche per alleviare i problemi dovuti a infiammazioni e allergie.
Ovviamente le tisane non possono sostituire le cure prescritte dal medico, ma possono essere un buon alleato per alleviare i bisturbi o per ritrovare il benessere generale dell’organismo.
Se si sta seguendo una dieta ipocalorica, ovviamente, bisogna bere le tisane senza zucchero.
Una tisana molto utile in primavera è quella al ribes rosso e melissa, perfetta per chi è allergico al polline, perché permette di alleviare i disturbi delle allergie e di godere, quindi, della bellezza della primavera.
Per preparara bisogna unire in un contenitore: 50 gr di piantaggine + 50 gr di ribes nero (foglie) + 50 gr di melissa. In seguito, in una tazza di acqua bollente, bisogna aggiungere 2 cucchiai della miscela e lasciare in infusione per 10 minuti. Se lo si desidera è possibile dolcificare con un cucchiaio di miele.
Berne 3 tazze al giorno per tutto il periodo del polline darà sicuro sollievo.

Si sente spesso parlare di cambio di stagione e di tutti i disturbi che questo può portare al nostro organismo. In Cina questi periodi di transizione sono chiamati “quinta stagione” e, per alleviare il malessere che  può portare, ci si può far aiutare da una tisana.
Gli ingredienti sono: 50 gr di dente di leone + 50 gr di rosmarino. Bisogna versare un cucchiaio di questa miscela in 25 cl ti acqua bollente e lasciar riposare per 10 minuti. In seguito è necessario filtrare. A questo punto si devono aggiungere mezzo cucchiaio di miele e un goccia di olio essenziale di levistico.
Per godere dei benefici di questa tisana bisogna berne tre tazze al giorno per 15 giorni a cavallo del cambio di stagione.
Capitano, inoltre, dei momenti in cui ci si sente malinconici e giù di morale, senza avere un motivo reale apparente. In questo caso si consiglia di bere un litro al giorno, per venti giorni, di una tisana alla genziana, che si prepara versando un cucchiaio di genziana in una bottiglia di acqua a temperatura ambiente. Dopo aver fatto riposare il composto per dodici ore, bisogna filtrarlo, aggiungere mezzo cucchiaino di miele per addolcire il sapore aspro della genziana e 1 goccia di olio essenziale di angelica e berlo freddo o tiepido. Questa tisana non è adatta per chi soffre di gastrite o acidità di stomaco.
Per chi soffre di aerofagia o per chi mangia, qualche volta di fretta, la tisana perfetta è quella con i semi di anice verde. Bisogna versare un cucchiaio di semi di anice  in 25 cl di acqua fredda, portarla a ebolizione e lasciar bollire per tre minuti; in seguito spegnere e lasciar riposare per cinque minuti.
Questi sono solo alcuni esempi di tisane che si possono preparare comodamente a casa, in pochi minuti, e che possono alleviare disturbi fastidiosi e malesseri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *